News

News – Trek lancia la nuovissima Fuel EX!

[COMUNICATO STAMPA] La nuovissima Fuel EX di Trek cambia le proprie forme e la definizione di bici da trail, con una geometria aggiornata e una maggiore possibilità di regolazione.

[Waterloo, WI] —Trek ha presentato oggi la nuovissima Fuel EX, portando doti di efficienza e regolabilità di livello superiore nella categoria delle bici da trail. Il modello Fuel EX entra nella sua nuova generazione preparandosi ad affrontare percorsi sempre più impegnativi e velocità sempre maggiori grazie a un’escursione maggiorata e a una geometria più aperta che semplificano il modo di affrontare salti, rocce e radici. Trek ha equipaggiato la nuova Fuel EX con una sospensione posteriore da 140mm abbinata a una forcella da 150mm. L’escursione aggiuntiva è completata da un tubo sterzo più aperto con angolazione di 64,5 gradi e da un tubo sella più verticale con angolazione di 77,2 gradi. Il tutto garantisce una guida equilibrata, sicura ed efficace sia sui trail sconnessi che sulle salite impegnative.

Poiché non esistono due rider con le stesse caratteristiche, Fuel EX offre un’ampia gamma di nuove opzioni di regolazione. Per aumentare o diminuire di un grado l’angolazione del tubo sterzo senza influire sull’altezza del movimento centrale, è possibile installare delle coppe per serie sterzo opzionali (vendute separatamente). Grazie al ritorno della tecnologia Mino Link l’angolazione del tubo sterzo è regolabile di un ulteriore mezzo grado.

Fuel EX offre inoltre un rapporto di leva che può essere variato grazie a un dispositivo integrato direttamente sul supporto inferiore dell’ammortizzatore. I rider hanno l’opportunità di scegliere tra un’impostazione meno progressiva per una sensazione di guida più morbida (ideale sui terreni accidentati) e una più progressiva per una maggiore resistenza alla compressione, ideale per affrontare sentieri molto sconnessi.

Il design inedito del telaio della Fuel EX aumenta le possibilità di utilizzo dei prodotti aftermarket. La nuova configurazione aumenta le doti di compatibilità con gli ammortizzatori, comprese le soluzioni a molla elicoidale, mentre il tubo sella maggiorato a 34,9mm permette di installare reggisella telescopici più grandi e più affidabili. Il telaio è compatibile con le configurazioni mullet, preferite dai rider che vogliono sfruttare l’agilità delle ruote da 27.5″ e la scorrevolezza delle ruote da 29″.

I telai Fuel EX in alluminio sono ora dotati di un vano portaoggetti nel tubo obliquo (tecnologia evoluta in precedenza riservata solo al modello in carbonio) e di una borsetta BITS Bontrager per mantenere l’attrezzatura essenziale organizzata e a portata di mano.

Tutti i telai sono equipaggiati di instradamento interno che facilita la manutenzione e riduce i rumori generati dai cavi. Una protezione in due elementi, direttamente imbullonata sul telaio, protegge da urti e graffi. Il modello Fuel EX è disponibile in una varietà di misure da XS a XXL, rivolgendosi così a un parco di rider sempre più vasto. Ogni bici è equipaggiata di serie con ruote adattate alla dimensione, dalle 27.5″ installate sulle versioni XS alle 29″ in dotazione a tutte le altre taglie. Sulle bici di misura S i rider avranno la possibilità di scegliere tra cerchi da 27.5″ o da 29″.

Oltre alle ruote, anche i foderi orizzontali della Fuel EX sono specifici in base alla misura. Ciò permette di offrire una maggiore agilità ai ciclisti più minuti e una migliore trazione anteriore in salita ai ciclisti più alti.

L’escursione maggiorata, la geometria più efficace e le caratteristiche di regolazione, permettono alla nuova Fuel EX di affrontare qualsiasi terreno, in qualsiasi momento. Questi nuovi modelli saranno disponibili presso la rete di rivenditori Trek a partire dal prossimo settembre.

About the author

Edoardo

29 anni, Ingegnere meccanico. Grande appassionato di mountainbike fin dall’adolescenza nonchè di outdoor sports, mountaineering, trail building e meccanica applicata allo sport e competizioni. Adoro i single track veloci che alternato tratti flow e con salti naturali ed artificiali di media entità a tratti con radici, rock garden, gradoni in cui tecnica equilibrio e  conoscenza del mezzo vanno messi in primo piano.

Add Comment

Click here to post a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.