News

News – Ohlins presenta la nuova forcella per il gravity DH38 m.1

Öhlins ha da poco presentato la nuova forcella da DH con diverse nuove caratteristiche. Il nuovo modello è chiamato DH38 m.1. La forcella a doppia piastra è stata sviluppata in collaborazione con diversi rider tra cui il pluri campione del mondo e vincitore della World Cup 2019 Loïc Bruni.

La nuova DH38 m.1 è una forcella prevalentemente per il segmento gravity ma anche per utilizzo ebike.

Ecco riassunti in questi punti tutte le novità e gli aspetti principali di questa nuova forcella di Ohlins.

  • Nuova lubrificazione: riduzione del carico di stacco e migliora la scorrevolezza
  • Nuove tenute:  riduzione dell’attrito e maggiore olio di lubrificazione.
  • Pistone pressurizzato derivato dal modello RXF36 m.2
  • Nuovo design dell’ago: aumentata la regolazione alle basse velocità sia in compressione e ritorno
  • Camera negativa regolabile.
  • Tempi di manutenzione allungate avendo sfruttato molti componenti il modello RXF36 m.2
  • Pomelli della compressione alle alte e alle basse velocità ridisegnati per click più precisi
  • Tappi sia della cartuccia idraulica che ad aria smontabili con chiave per pacchi pignone
  • Valvola del passaggio dell’olio nel twin tube derivata dalla RXF36 m.2

La forcella viene settata con 180 mm o 200 mm di escursione ma la particolarità dell DH38 m.1 è che può essere regolata in un range variabile di escursione da 170 mm a 120 mm!. Ruote compatibili 2.8×29″ e 3.9×27.5″. La forcella è disegnata per montare dischi da 200 mm e sfruttare i mozzi boost DH 110mm. Perno flottante per ridurre l’attrito e una grande gamma di offset di sponibili 46, 50, 54 e 58 mm.

Il prezzo in Italia della nuova DH38 m.1 è di €2.145.  Per maggiori info visitate Ohlins.eu.

About the author

Edoardo

Edoardo

29 anni, Ingegnere meccanico. Grande appassionato di mountainbike fin dall’adolescenza nonchè di outdoor sports, mountaineering, trail building e meccanica applicata allo sport e competizioni. Adoro i single track veloci che alternato tratti flow e con salti naturali ed artificiali di media entità a tratti con radici, rock garden, gradoni in cui tecnica equilibrio e  conoscenza del mezzo vanno messi in primo piano.