News

News – DH WC Gara 2: Super Vergier fa doppietta seguito da Bruni. Fra le donne grande run di Hoffmann

Per il secondo appuntamento di World Cup di Downhill i rider si sono dati appuntamento sempre a Maribor due  giorni dopo gara 1 e una settimana dopo gli UCI DH World Championships. Rider che si trovano quindi in una condizione di stress abbastanza inusuale con gare molto vicine e dato il periodo dell’anno con terreno martoriato da piogge insistenti.

Per fortuna oggi il meteo è stato clemente e il circuito è andato run dopo run a migliorarsi.

Ha sfruttare il miglioramento nonchè a mettere in campo tutte le sue doti di guida è stato un super Vergier che si è imposto di soli 0.057s su Bruni.

Una run, quella di Vergier, molto ben ragionata, consistenze con un gran ritmo soprattutto sul rock gardern che si è dimostrato essere l’ago della bilancia per tutte le run dei rider sia in ambito femminile che maschile.

Terza posizione per un costante e consistente Matt Walker. Ha corso una run costantemente in attacco chiudendo a soli 4 decimi dal miglior tempo di giornata.

A chiudere il podio in quarta posizione troviamo Finn Iles e Troy Brosnan rimasti a lungo entrambi sulla hot seat!

Molto molto bene il nostro portacolori Loris Revelli in grande crescita chiude in 18ª posizione. Ha corso con precisione e velocità con ancora un trail non in condizioni ottimali ha gestito l’aderenza non ottimale nella parte bassa dal famoso “triplo” di giornata fino all’arrivo. Davvero run consistente più della posizione in classifica in se!

In ambito femminile Nina Hoffman vince e convince, con una run aggressiva e in crescendo. Vince la sua prima tappa di World Cup. Interrotta la serie di Marine Cabirou, che mantiene comunque la leaderiship in classifica generale, chiudendo la run di Maribor in seconda posizione con uno svantaggio sulla Hoffmann di quasi 2 secondi.

La nostra portacolori, Eleonora Farina è stata super e si piatta ad un meritatissimo terzo posto, portando  il tricolore sul podio con un terzo. Una run aggressiva all’inizio che poteva essere ancora più veloce ma le condizioni e le insidie della seconda parte del tracciato si sono fatte sentire. Farina ha saputo comunque gestire e controllare la sua DH mantenendo una velocità elevata contenendo il distacco finale. Senza quegli errori e quei controlli necessari il secondo posto poteva essere certamente alla sua portata! Super!.

Quarta posizione per Myriam Nicole, non ancora nella sua forma migliore e con una run rovinata da una caduta. Stessa sorte per Thanée Seagrave che conclude all’ottavo posto. Tracey Hannah occupa la quinta posizione.

I prossimi appuntamenti sono tra due settimane con il doppio  di Lousa, in Portogallo, per la terza e quarta tappa che concluderanno la stagione 2020 di UCI DH World Cup.

Da ricordare che il prossimo weekend si disputeranno i Campionati Italiani DH a Viola St. Grée (CN)

About the author

Edoardo

Edoardo

29 anni, Ingegnere meccanico. Grande appassionato di mountainbike fin dall’adolescenza nonchè di outdoor sports, mountaineering, trail building e meccanica applicata allo sport e competizioni. Adoro i single track veloci che alternato tratti flow e con salti naturali ed artificiali di media entità a tratti con radici, rock garden, gradoni in cui tecnica equilibrio e  conoscenza del mezzo vanno messi in primo piano.